Ugo Patierno

Ugo Patierno

BE YOURSELF…reinvent your passion

La passione può essere pericolosa. Bisogna imparare a viverla nel modo giusto.

Io l’ho sperimentato a vent’anni, quando sono salito sulla bilancia e ho letto quel numero assurdo: 248 kg.
È stato un momento di grande conflitto interiore: la cucina era il mio mondo, lo spazio in cui mi sentivo più libero e felice. Avevo cominciato a scoprire ingredienti e ricette fin da bambino crescendo in una tipica casa meridionale, dove il cibo era vita, gioia e condivisione.
Poi erano arrivati la scuola alberghiera e il diploma in enogastronomia, con un entusiasmo che cresceva di anno in anno, insieme ai chili che mi portavo addosso.

Quando ho raggiunto quel peso, è stato uno choc.
Un po’ come quando scopri di essere stato tradito dal grande amore al quale hai consacrato tutta l’esistenza.
Passato il momento di rabbia iniziale ho capito che tutto dipendeva da me, dalle mie scelte, dalla mia volontà. Mi trovavo a un bivio: potevo abbandonare la passione per la cucina oppure scegliere di affrontarla in modo nuovo e più consapevole

Ovviamente ho imboccato la seconda strada, cominciando ad analizzare aspetti del cibo che fino a quel momento non avevo preso in considerazione.
Volevo riconciliare passione e salute e ce l’ho fatta: ci è voluto tempo, pazienza e tanto impegno, anche verso me stesso, ma alla fine ho perso 161 chili! E l’ho fatto senza mai allontanarmi da una cucina, anzi: più studiavo e lavoravo, più il mio obiettivo sembrava avvicinarsi. Quello che era stato un problema, ora diventava un alleato.

Una volta raggiunto il traguardo di 12 taglie in meno, mi sono accorto di avere conquistato una consapevolezza che andava ben oltre la dimensione della salute.
Avevo accumulato una varietà di conoscenze che spaziavano dalle tecniche di panificazione a quelle di pasticceria, dalla cucina molecolare alle cotture a bassa temperatura, fino ad arrivare alla cucina vegana, alle fermentazioni e ai grandi lievitati.
Dopo aver trasformato il mio corpo attraverso il cibo, era giunto il momento di dare forma al lavoro dei miei sogni.
Da allora è stato un susseguirsi di esperienze: ho avviato due attività come imprenditore, sono stato executive chef, manager e consulente per tanti altri ristoranti sia in Italia che in Inghilterra e negli Stati Uniti.
Ho ideato un format per lo street food di qualità che è stato acquistato da un’azienda di prossima apertura, oltre ad uno per l’alta ristorazione che vedrà la luce a breve sotto la mia gestione.
Ho partecipato come ospite e giurato a vari programmi televisivi, oltre ad aver scritto un libro sulla mia esperienza di benessere con il cibo ed essere in procinto di finire il secondo: una raccolta di ricette per mangiare bene spendendo 1 euro.

Ora che ho imparato a vivere la passione nel modo giusto, la sento come un’alleata che mi accompagna verso nuovi cambiamenti, pronto ad affrontare qualunque avventura senza timore.
Forte del fatto che la vera rivoluzione comincia da noi stessi.

Ugo Patierno      Ugo Patierno

Related Posts